top of page

Le vibrisse del cavallo

Aggiornamento: 26 mag 2023



 

Cosa sono?

Le vibrisse sono quei peli spessi più o meno fitti, che crescono sul muso del cavallo, intorno alle narici ed intorno alle labbra.


A cosa servono?

Le vibrisse sono fornite di una ricca innervazione che gli confe­risce un’estrema sensibilità. Servono a captare i campi magnetici, i movimenti d’aria e gli spazi che circondano il cavallo, la distanza dagli oggetti e sono una sorta di radar per localizzare i suoi simili, il cibo, l’acqua ed eventualmente la distanza dai pericoli, la temperatura, lo stato di un oggetto solido e liquido.

Esiste una specifica area sensitiva della corteccia cere­brale che corrisponde ad ogni vibrissa il che conferma il fatto che siano degli importanti organi percettivi per investigare l’ambiente

I puledri nascono con le vibrisse, esse si formano già nel grembo materno.

Quando il puledro nasce le vibrisse sono corte e sottili, ma si inspessiscono e si allungano nel giro di poco tempo, dopo qualche giorno dalla nascita.


I cavalli con le vibrisse riescono ad evitare gli ostacoli ed evitare di finire contro la recinzione proprio perché riescono a percepire cosa hanno intorno.


Anche nel box un cavallo con le vibrisse non rischia di battere contro le pareti o contro il beverino, come invece può accadere ad un cavallo le cui vibrisse sono state tagliate.


Ciò dovrebbe far riflettere tutti prima di operare la scelta di rimuoverle solo a fini estetici.


 


Speriamo di aver fornito informazioni utili e interessanti.

Per eventuali dubbi o domande, non esitare a contattarci.

Grazie per aver letto il nostro blog e alla prossima! 🙏❤️🌟


46 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page